Noi continuiamo a raccontare

Queste ultime settimane sono state impegnative per tutti noi.
Due eventi nelle città più importanti, Milano e Roma che hanno visto riportare l’attenzione su due storie, Cristian Provvisionato e Roberto Berardi ma noi non ci fermiamo a breve saremo anche a Lecce dove c’è un’altra storia importante da ricordare quella di Simone Renda.

Sono stati diversi gli impegni e i progetti ed è stato bello rivedere vecchi amici e supporter e trovarne di nuovi.
E’ sempre emozionante vedere negli occhi di chi ti ascolta interesse e gratitudine poiché apri un mondo a loro sconosciuto, la detenzione all’estero e la speranza di evitarla con l’informazione o per lo meno limitarne i danni.

Queste ultime settimane hanno visto il rientro di Salvatore Girone per cui sembrava che l’interesse stesse scemando, tuttavia non è finito il tormento dei nostri Marò, per cui, Prigionieri del Silenzio vi chiede di tenere alta l’attenzione. Da quanto si evince dalle informazioni mediatiche a nostra disposizione il rientro di Salvatore e Massimiliano non è definitivo ma noi, italiani che credono dei diritti oltre che nei doveri, noi, che ci reputiamo un paese democratico, possiamo e dobbiamo fare in modo che sia un rientro definitivo, all’insegna della tutela e il rispetto dei diritti Alta l’Attenzione.

All’evento del 28 Maggio a Roma al Paraponzipò abbiamo avuto il piacere di avere la compagnia di Roberto Berardi, che ci ha raccontato la sua storia per ricordarla a chi già la conosceva e farla conoscere a chi non ne avesse mai sentito parlare.
Il 31 Maggio a Latina, Roberto Berardi e Andrea Spinelli hanno presentato il loro libro “Esperanza – La vera storia di un uomo contro una dittatura africana”. Il libro tratta la vera storia della prigionia di Roberto, torturato per due anni e mezzo in un carcere della Guinea Equatoriale. Una storia avvincente con un percorso ancora più avvincente, la storia di un uomo che vince la paura grazie alla speranza, sentimento che diventa vivo nel cuore di chi legge quelle pagine. Non vi parliamo ulteriormente del libro per non togliervi il piacere di poterlo leggere.

Potete ordinare la vostra copia contattando Slownews all’indirizzo info@slow-news.com o Prigionieri del Silenzio al link del nostro form selezionando “informazioni su prigionieri del silenzio” la vostra richiesta sarà recapitata alla casa di distribuzione in attesa di poterlo reperire su Amazon e altri sistemi di distribuzione.
La presentazione a Latina, dove Prigionieri del Silenzio è stata egregiamente rappresentata dal nostro legale Dott.ssa Francesca Carnicelli è anche stata omaggiata della presenza dell’ambasciatore Giulio Maria Terzi di Sant’Agata sempre attento alle problematiche che vedono coinvolti i nostri connazionali in difficoltà all’estero. A lui va il nostro ringraziamento più sentito così come a Roberto Berardi ci ha onorati di accettare la carica di Probiviro e attivo socio nel nostro Staff. Grazie

Vi ricordiamo che le informazioni su Prigionieri del Silenzio le potete reperire sulle nostre pagine web e Facebook, il sito è in continua evoluzione e abbiate pazienza per le informazioni ancora non reperibili, tuttavia potete contattarci saremo sempre a disposizione per aggiornarvi.

A breve potete trovare anche la pagine delle attività convenzionate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *